Abbiamo percorso più di 3000 chilometri, coinvolto migliaia di giovani, scoperto la storia di 9 città, dal nord al sud Italia. Il tour #oggiprotagonisti sta per volgere al termine, ma non prima di aver ascoltato i ragazzi di Palermo. La traversata notturna non ci ha permesso di cogliere immediatamente le bellezze dell’isola, solamente al sorgere del sole si è percepita un’aria intrisa di cultura, arte e #sogni. Si sa che questo territorio negli anni ha sempre avuto un’ombra dietro di sé fatta di criminalità e #disagio, costantemente contrastata da chi lo ama e ne vuole sottolineare le #risorse. Le mentalità cambiano, la società si sviluppa e il progresso non fa altro che aumentare il #fermento dei giovani siciliani che in questa tappa hanno dato voce ai loro progetti.
In diretta da piazza Verdi ci sono i ragazzi di ANG inRadio che dal #truck invitano i siciliani a farsi avanti.
Non poteva mancare l’ultima rappresentante della lunga onda rosa che ha aperto l’evento in ogni tappa, oggi è stata la volta di Sara: <>. I prossimi #protagonisti che hanno parlato ai microfoni lo hanno fatto diventando volontari del Servizio Civile Universale: <>.
Sono tanti i telegiornali e i giornali che dicono che il lavoro al Sud rimane il problema principale, Chiara e Anna hanno un’#opinione differente: <>. Un’attività simile è svolta anche da Balaram che dal Nepal è arrivato fino in Sicilia per occuparsi di accoglienza e nuove #opportunità, perché il domani appartiene a tutti. Sapevamo che Palermo fosse una città accogliente, ma vedere tutte le sedie occupate e l’#agorà gremita di giovani ci ha fatto veramente emozionare.
I ragazzi siciliani sono ben consapevoli dei loro #diritti e delle risorse che questa terra ha, come si è evinto dai racconti durante la “piazza social”, il momento più coinvolgente dell’evento.
<> questa la premessa del Sottosegretario Vincenzo Spadafora.
Inclusione sociale e bene comune, tra i temi trattati. <> ha raccontato Martina, esponente di una Associazione locale.
“Heat the wall” è il programma a cui ha partecipato Anna, per far capire agli stranieri che non esistono solamente le grandi città, ma anche piccoli centri con qualità uniche, andando oltre alla barriera linguistica; gli “YouthWork”, ponti tra le istituzioni e i giovani, che interrogano e fanno attività di solidarietà all’interno delle scuole, promuovendo la cultura europea, sono molto presenti in questo territorio e danno un grande contributo per la creazione di #connessioni. Importante è stato anche il contributo dell’Associazione dei Giovani Senegalesi che hanno affermato con convinzione di essere qui per creare supporto e fare da tramite tra due culture che negli ultimi anni si sono incontrate e mescolate, l’unione fa la forza.
Girando per le vie di Palermo non si possono non notare i monumenti e imbattersi con la cultura. Il Festival delle Vie dei Tesori ogni anno promuove i luoghi che normalmente non sarebbero visitabili e si avvalgono di uno staff numeroso di under 35, arricchendo l’animo di ognuno di loro.
<> ha spiegato entusiasta Mirella.
I giovani del sindacato studentesco hanno invece reclamato il diritto allo studio, ad una rappresentanza più forte in politica e sopratutto all’opportunità di abbattere il divario tra nord e sud che attanaglia il nostro paese.Il finale di #oggiprotagonisti qui a Palermo è stato travolgente e anche durante le ultime canzoni trasmesse da ANG inRadio i siciliani si sono avvicinati al Direttore De Maio e al Sottosegretario Spadafora per #dialogare e riferire idee e progetti.
Non si possono tiare le fila di questo tour. Sono troppe le #emozioni e le esperienze, tanti i racconti e i volti incontrati.
I role models, a conclusione dell’ultima tappa, non sono più solamente i fantastici 4 — Beata, Stefano, Francesca e Alessandro — ma tutti coloro che sono venuti in piazza a raccontare la loro vita e cosa stanno facendo per completare il puzzle del futuro di questo paese.
L’impegno delle istituzioni non finisce qui, ogni storia farà da base per la progettazione di nuove opportunità e sarà un tesoro inestimabile.
Ragazzi credeteci, il futuro è davanti a voi, il futuro siete voi!

Palermo, Piazza Verdi – per vedere le altre foto clicca qui